Traditén

Martedì 29 dicembre, dalle ore 19, il borgo di Charvensod apre le sue porte e svela le sue ricchezze. Torna infatti TRADITEN, la manifestazione di punta dell'Amministrazione comunale che si svolge ogni due anni con la collaborazione della Proloco e delle Associazioni locali. 

Il gioco è il fil rouge di questa edizione; il visitatore non sarà solo un semplice spettatore ma potrà essere protagonista dei giochi gestiti  e animati dagli attori della Compagnia teatrale locale Le Digourdì. 

Le cantine si apriranno per accogliere i visitatori offrendo loro momenti di intrattenimento e di festa. 

La Proloco curerà l'aspetto gastronomico; nel percorso sarà infatti possibile gustare minestrone, cotechino e patate e mele con la panna, acquistabili con ticket venduti all'ingresso e nei punti gastronomici. 

Alcuni produttori locali cureranno "Marché Traditen", stand di degustazione dei loro prodotti tipici, mentre gli artigiani del legno locali metteranno in mostra le loro opere. 

I balli tipici con la Gaie Famille di Charvensod, i canti della corale Les Hirondelles, la musica dell'Associazione Etetrad e la festa finale, a cura della Marco e Simon Band, allieteranno i visitatori fino a tarda notte. 

La societa Svap di Charvensod metterà inoltre a disposizione gratuita un servizio navetta, con partenza dalla Torre piezometrica di Aosta e arrivo al Capoluogo di Charvensod a partire dalle 18.30 fino all'1 di notte. 

"Traditen si rinnova sempre; - afferma il sindaco Ronny Borbey - non è una semplice veillà ma è un vero e proprio esempio di comunità viva in cui le varie associazioni si mettono in prima linea per accogliere i visitatori e svelare le ricchezze di Charvensod; quest'anno poi le stazioni ludiche permetteranno di sperimentare i giochi di un tempo in un percorso ideale capace di unire l'ieri con l'oggi".

 

Traditén 2015
Traditén 2015

Allegati